Abbiamo aggiornato l'informativa privacy in linea con le novità introdotte dal Regolamento UE 2016/679 (GDPR).   Per saperne di più clicca qui.
 
Dal 10/12/2019   al 15/12/2019
TEATRO VITTORIA
Kobane calling on stage     
regia di Nicola Zavagli
Dal 5 al 15 dicembre 2019 al Teatro Vittoria di Roma
Kobane Calling - il Graphic Novel bestseller di Zerocalcare (più di 120.00 copie vendute in Italia) - diventa uno spettacolo teatrale: un atto d'amore del teatro al mondo poetico e comicissimo dell'autore, ma anche un gesto di solidarietà a chi ogni giorno in Siria mette a rischio la propria vita in una guerra senza fine. La storia racconta i viaggi di un gruppo di giovani volontari partiti per Kobane, città simbolo della resistenza curda, per portare aiuti umanitari e raccogliere testimonianze per una cronaca alternativa della situazione siriana. - Zerocalcare, insieme al regista Nicola Zavagli, incontrerà il pubblico al termine della rappresentazione del 5 dicembre. -con Massimiliano Aceti, Luigi Biava, Fabio Cavalieri, Francesco Giordano, Carlotta Mangione, Alessandro Marmorini, Dav...
Dal 13/12/2019   al 08/05/2020
TEATRO VITTORIA
TE' LETTERARI 2019/20     
dal 4 ottobre 2019 al 15 maggio 2020 al Teatro Vittoria di Roma
25 incontri alle 17 tè e pasticcini - Appuntamento ormai fisso della stagione teatrale, i Tè letterari del teatro Vittoria vengono incontro a quella domanda di cultura e di intrattenimento raffinata e intelligente, colta e non pedante, di cui oggi c'è molto bisogno. Si tratta di una formula essenziale ed efficace: - il professore introduce, spiega, ricordando gli elementi fondamentali, le curiosità, i contesti, i protagonisti, in maniera rigorosa ma mai noiosa; - gli artisti (attori, cantanti, maestri di musica, storici dell'arte, esperti di cinema) leggono, interpretano, ritrovano, sempre rispettando il testo nella sua integrità. Ne viene fuori un'ora e mezzo abbondante di letture e impressioni, di suggestioni e inviti alla lettura (o ri-lettura), scoperte e rivisitazioni, emozi...
Dal 19/12/2019   al 06/01/2020
TEATRO VITTORIA
L'IMPRESARIO DELLE SMIRNE     
regia di Stefano Messina
con N.Zappa, M.Montaperto, S.Dilauro, C.David, A.Carpiceci, C.Bonome, M.Marcucci, V.Della Casa
Dal 19 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020 al Teatro Vittoria di Roma
In prima assoluta, apre la stagione del Teatro Vittoria la nuova produzione di Attori&Tecnici L'impresario delle Smirne vuole essere in questa edizione un omaggio allo scalcinato mondo dell'avanspettacolo o meglio piu' in generale al mondo del teatro, con le sue luci e le sue ombre. Saltimbanchi che tentano la vita, che inventano il teatro come ci raccontano le belle parole di Enzo Jannacci, in uno dei pezzi musicali cantati dal vivo dello spettacolo. Soubrette e attori disperati e affamati, in cerca di una scrittura per sbarcare il lunario, impresari che esercitano il loro potere in cambio di favori sessuali, e la speranza, con l'arrivo di un ricco mercante turco, che vuole fare una compagnia per Le Smirne, di ricchezza e successo. Le cose andranno diversamente ma l'illusione sara' ricomp...
Dal 09/01/2020   al 10/01/2020
TEATRO VITTORIA
Uno nessuno centomila     
regia di Alessandra Pizzi
con ENRICO LO VERSO
9 e 10 gennaio 2020 al Teatro Vittoria di Roma
L’omaggio a Pirandello, attraverso l’adattamento teatrale del più celebre dei suoi romanzi: la storia di un uomo che sceglie di mettere in discussione la propria vita, a partire da un dettaglio minimo, insignificante. Il pretesto è un appunto, un’osservazione banale che viene dall’esterno. I dubbi di un’esistenza si dipanano intorno ad un particolare fisico. Le cento maschere della quotidianità, lasciano il posto alla ricerca del SÉ autentico, vero, profondo. L’ironia della scrittura rende la situazione paradossale, grottesca, accentua gli equivoci. La vita si apre come in un gioco di scatole cinesi, e nel fondo è l’essenza: abbandonare i centomila, per cercare l’uno, a volte può significare fare i conti con il nessuno. Ma forse è un prezzo che conviene pagare, pur di assaporare la vita....
Dal 11/01/2020   al 12/01/2020
TEATRO VITTORIA
Il grande romanzo dei Vangeli     
regia di messa in scena Angelo Generali
con Corrado Augias
11 e 12 gennaio 2020 al Teatro Vittoria di Roma
Se un viaggiatore venuto da molto lontano cominciasse a sfogliare le pagine dei Vangeli totalmente ignaro della loro origine e di ogni possibile implicazione teologica, che cosa leggerebbe? In buona sostanza quattro versioni in parte (ma non del tutto) simili della tragica vicenda di un predicatore che, avendo sfidato il potere della Chiesa e dello Stato, viene processato e condannato a morte. Ma c'è un altro elemento che colpirebbe il nostro ipotetico lettore: la folla di personaggi in cui il protagonista s'imbatte, o da cui è accompagnato, nel corso della sua breve esistenza. Personaggi, racconto, avventure, cioè letteratura. Dallo stupore per questa umanità, dalla meraviglia per queste straordinarie presenze umane, è partito Corrado Augias per il suo nuovo monologo teatrale ...
Dal 14/01/2020   al 19/01/2020
TEATRO VITTORIA
PERSONE NATURALI E STRAFOTTENTI     

"La rivincita di Patroni Griffi, quarant'anni dopo": così Corriere della Sera ha salutato il ritorno in scena del nuovo allestimento del lavoro più controverso e scomodo dell'autore napoletano. Una tragicommedia cruda, poetica ed esilarante, fra situazioni grottesche, cinismi, ironia tagliente e surrealismo, ancora attualissima nella sua geniale spudoratezza. Marisa Laurito interpreta il ruolo scritto per Pupella Maggio, affiancata da un cast straordinario, nel racconto della Napoli dei dimenticati, di un vascìo fuori dal tempo e dallo spazio, durante una travagliata e incredibile notte di Capodanno....
Dal 21/01/2020   al 26/01/2020
TEATRO VITTORIA
Belvedere. Due donne per aria     
regia di Anna Mazzamauro
con Anna Mazzamauro, Cristina Bugatty
dal 21 al 26 gennaio 2020
Anna Mazzamauro e Cristina Bugatty sono le interpreti di questa storia ai limiti tra la commedia e la poetica felliniana. Sul Belvedere di un alto palazzo vive una donna che tra i ricordi che affiorano e le giornate che passano, incontra una transessuale nascosta dietro ad una di quelle lenzuola che sventolano alla brezza della sera. Nasce un'amicizia, un'intima confidenza che si trasforma in una complicità, accompagnata dalla musica che prende forma dalle note del contrabbasso suonato dal vivo da Sasà Calabrese. Una terrazza. Un belvedere. Due donne velate di diversità....
Il 31/01/2020
TEATRO VITTORIA
Diario sentimentale di un Giornalista     
con Beppe Severgnini
31 gennaio 2020 al Teatro Vittoria di Roma
Un viaggio dentro al cambiamento personale, professionale, nazionale e musicale. Un viaggio ironico, delicato e istruttivo: dalla scuola di Montanelli a via Solferino, dal primo articolo per 'La Provincia di Cremona' al 'New York Times', dai libri alla radio, dalla televisione all'attuale direzione di '7-Corriere della sera'. 'Italiani si rimane' (Solferino editore), il nuovo libro di Beppe Severgnini arriva sul palcoscenico. Il racconto non spiega solo le trasformazioni nei media a cavallo tra due secoli: parla del tempo che passa, del legame con la terra e la famiglia, del piacere di insegnare e veder crescere nuovi talenti. Una narrazione intima, una sorprendente messa in scena musicale. Il racconto e le letture dell'autore saranno infatti accompagnati da una colonna sonora: perché i ...
Dal 01/02/2020   al 02/02/2020
TEATRO VITTORIA
Orchestra sinfonica città di roma     
1 e 2 febbraio 2020 al Teatro Vittoria di Roma
sabato 1 FEBBRAIO 2020 ore 21 Direttore PIER GIORGIO DIONISI Programma G. ROSSINI "Il Barbiere di Siviglia" ouverture A. DVOŘAK Sinfonia n. 9 in mi minore "Dal Nuovo Mondo", op. 95 F. LISZT Rapsodia Ungherese No.2
domenica 2 FEBBRAIO 2020 ore 17.30 Direttore ANDREAS LEISNER Programma F. MENDELSSOHN-BARTHOLDY Sinfonia n. 4 in la maggiore "Italiana" , op. 90 L. V. BEETHOVEN Sinfonia n. 5 in do minore op. 67...
Dal 04/02/2020   al 09/02/2020
TEATRO VITTORIA
Le notti bianche     
regia di Marta Dalla Via
con Giulio Casale, Giulia Briata
dal 4 al 9 febbraio 2020 al Teatro Vittoria di Roma
Uno dei romanzi più famosi e amati di Dostoevskij prende voce e corpo grazie a Giulio Casale. "Le notti bianche", una storia giovanile e delicatissima, una favola moderna sulla potenza creatrice del sogno e sui suoi rischi, che è senza dubbio rimasta nella memoria e nel cuore di chiunque l'abbia letta e conosciuta. Questa la scelta di Giulio Casale per il suo nuovo lavoro teatrale: un adattamento coraggioso che si confronta col mito storico e letterario di Dostoevskij e particolarmente congeniale alla sua cifra stilistica, da sempre fatta d'intensità e ricerca ideale come testimoniano i suoi precedenti spettacoli e le sue opere discografiche....
Dal 11/02/2020   al 16/02/2020
TEATRO VITTORIA
Turandò     
regia di Marta Dalla Via
con Petra Magoni & Ferruccio Spinetti
dal 11 al 16 febbraio 2020 al Teatro Vittoria di Roma
Chi è oggi Turandot? L'etimo della parola Principessa, chi occupa il primo posto, pone interrogativi. Il primo posto di cosa? Nella cronaca rosa? Nella politica? Nel cuore dei sudditi? Nell'economia? Nella scienza? Sul palco/podio due sovrani del panorama artistico, Petra Magoni e Ferruccio Spinetti, moltiplicheranno i loro talenti per alimentare il vero soggetto di questo racconto: l'enigma. Se conosci le risposte il mistero non è più tale. Come le teste degli sfortunati pretendenti la T finale del titolo cade. Un accento prende il suo posto per sottolineare la matrice popolare e impertinente di questo spettacolo....
Dal 20/02/2020   al 23/02/2020
TEATRO VITTORIA
Maghi per una notte     
regia di Paolo Nani
con Luca Regina e Tino Fimiani (I Lucchettino)
dal 20 al 23 febbraio 2020 al Teatro Vittoria di Roma
Per il carnevale arriva al Teatro Vittoria uno spettacolo di comicità visuale allo stato puro con il duo straordinario di clown, prestigiatori, mimi e clown, I Lucchettino, definiti dal quotidiano francese Le Figaro "gli Stanlio e Ollio italiani". Il grande trasformista Arturo Brachetti li ha descritti così: "Con i Lucchettino ho condiviso le tavole dei palcoscenici di mezza Europa con orgoglio per ben tre anni. Luca e Tino, commedianti surreali, clown magici e caricature senza tempo hanno il potere di riportarci all'innocenza usando il sorriso e il gioco in maniera raffinata e sanguigna. I Lucchettino sono giocolieri del nonsense, virtuosi dell'assurdo e nel contempo crudeli enfant terribles delle loro stesse irresistibili gag, sono tra gli ultimi sopravvissuti della grande tradizione ...
Dal 25/02/2020   al 08/03/2020
TEATRO VITTORIA
Esodo     
con Simone Cristicchi
dal 25 febbraio al 8 marzo 2020 al Teatro Vittoria di Roma
Racconto per voce, parole ed immagini
Al Porto Vecchio di Trieste c'è un "luogo della memoria" particolarmente toccante: il Magazzino n. 18. Racconta di una pagina dolorosa della storia d'Italia, di una complessa vicenda del nostro Novecento mai abbastanza conosciuta, e se possibile resa ancora più straziante dal fatto che la sua memoria è stata affidata non a un imponente monumento ma a tante, piccole, umili testimonianze che appartengono alla quotidianità. Nel porto vecchio di Trieste, il Magazzino N.18 conserva sedie, armadi, materassi, letti e stoviglie, fotografie, giocattoli, ogni bene comune nello scorrere di tante vite interrotte dalla storia, e dall'Esodo: con il Trattato di Pace del 1947 l'Italia perse vasti territori dell'Istria e della fascia costiera, e circa 300 ...
Dal 11/03/2020   al 12/03/2020
TEATRO VITTORIA
Einstein forever     
regia di Angelo Generali
con Gabriella Greison
11 e 12 marzo 2020 al Teatro Vittoria di Roma
Einstein forever è il nuovo spettacolo di Gabriella Greison - fisica, scrittrice, giornalista, drammaturga e attrice teatrale - scritto e interpretato da lei stessa con le musiche dal vivo di Marcello Corvino e Massimo De Stephanis. Si tratta di un racconto adatto a tutti (dai ragazzi delle scuole medie agli adulti senza limiti di età), in cui si ripercorre la vita di Albert Einstein. Gabriella Greison ha fatto le sue ricerche nell'università americana di Princeton, dove Einstein ha vissuto gli ultimi vent'anni della sua vita, e alla Hebrew University di Gerusalemme, dove è presente il più grande archivio di a lui dedicato, e ha scritto il romanzo omonimo (in uscita per Bollati Boringhieri a febbraio 2020). Da queste ricerche ha tratto anche lo spettacolo teatrale. In questo raccon...
Dal 14/03/2020   al 15/03/2020
TEATRO VITTORIA
Com'è esser figlio di F. Rame e D. Fo     
regia di Felice Cappa
con Jacopo Fo
14 e 15 marzo 2020 al Teatro Vittoria di Roma
"Un giorno mio padre mi regalò l'unico consiglio sulla scrittura che mi abbia mai dato: mi disse che se mentre scrivi ti inchiodi e la storia non va più avanti, molto probabilmente hai preso una deviazione sbagliata. Allora devi tornare indietro fino all'ultimo passaggio che ti convince, ti appassiona, e da lì riprendere il racconto cercando un diverso sviluppo. Quando sono arrivato a scrivere gran parte di questo racconto mi sono inchiodato." Così inizia il racconto di Jacopo Fo che raccoglie in un libro, che poi si fa spettacolo, una serie di racconti e ricordi per cercare di rispondere alla domanda che in assoluto gli è stata fatta più volte nel corso della sua vita: Com'è esser figlio di Franca Rame e Dario Fo' Ma anche...Com'è crescere con due genitori così? Cosa ti h...
Dal 17/03/2020   al 22/03/2020
TEATRO VITTORIA
Scoop! La donna è superiore all'uomo     
regia di Giobbe Covatta e Paola Catella
con Giobbe Covatta
dal 17 al 22 marzo 2020 al Teatro Vittoria di Roma
Esistono razze superiori o razze inferiori? La risposta è ahime - "SI" La conferma ci arriva attraverso SCOOP, il nuovo spettacolo di Giobbe Covatta, che presenta una serie di interviste ad eminenti personaggi che la sanno lunga sull'argomento. La conclusione è che non si tratta di colore, origine o tratti somatici. Il maschio è una razza inferiore mentre l'unica razza superiore è la femmina. L'evidenza è che dall'infanzia alla morte il maschio genera e sostiene violenze, bullismo, scazzottate, malavita, ignoranza, congenita stupidità diffusa, presunzione innata, etc. Se ne parla in scena con eminenti ospiti: "Dio", un vecchio fascista "Ernesto Storacchio", un membro maschile di nome "Clemente", "Mesto" l’ultimo uomo dell’ antropocene, "Dante Alighieri", "Giacomo Casanova",...
Il 28/03/2020
TEATRO VITTORIA
Pinocchio e la sua favola     
con voce recitante Corrado Oddi
28 marzo 2020 al Teatro Vittoria di Roma
La favola di Pinocchio di Collodi e i Carabinieri sono un connubio riconosciuto in tutto il mondo. L'Arma dei Carabinieri ha inserito nel loro repertorio musicale la colonna sonora dell'opera scritta dal Maestro Pericle Odierna. La musica, che si alterna al racconto, diventa gioco e suono onomatopeico. Lo spettacolo è anche occasione per parlare di bullismo e di tentativi di corruzione....
Dal 31/03/2020   al 10/04/2020
TEATRO VITTORIA
La scoperta de l'America     
regia di Adattamento e regia Stefano Messina
con Stefano Messina, Marco Foscari e Chiara Bonome

I cinquanta sonetti che costituiscono il poema sono una prodigiosa invenzione ironica, comica e fantasiosa della più grande e rivoluzionaria scoperta dell’età moderna: La scoperta de l’America. Ambientata in una tipica osteria romana e raccontata da un popolano avventore, ha il ritmo e l’euforia date dal vino e, al tempo stesso, le sue note malinconiche: è una “scoperta” improbabile, sorniona ed esilarante, raccontata in una lingua, una musica e una fantasia che sono alla base della nostra cultura. Le avventure di Colombo descritte in modo pittoresco contengono tutti gli ingredienti della favola tradizionale: il buono, Colombo; i cattivi, il re e suoi ministri; l’avventura sui mari e misteriose ed esotiche terre lontane. L’opera in endecasillabi di Cesare Pascarella, in...
Dal 16/04/2020   al 26/04/2020
TEATRO VITTORIA
I fratelli Karamazov     
regia di Matteo Tarasco
con Glauco Mauri, Roberto Sturno
dal 16 al 26 aprile 2020 al Teatro Vittoria di Roma
La Compagnia Mauri-Sturno in collaborazione con il Teatro della Toscana-Teatro Nazionale mette in scena I Fratelli Karamazov, l'ultimo grandioso romanzo scritto da Fedor Dostoevskij. Di questo allestimento, versione teatrale di Glauco Mauri e Matteo Tarasco, frutto di un grande lavoro di smontaggio e rimontaggio dei capitoli fondamentali del romanzo, la regia è di Matteo Tarasco. La storia de I Fratelli Karamazov ruota attorno ai complessi rapporti della famiglia Karamazov, sotto l'apparenza da canovaccio di un romanzo giallo cela il dramma spirituale che scaturisce dal conflitto tra la fede e un mondo senza Dio. "L'ultimo romanzo di Fedor Dostoevskij " scrive Matteo Tarasco nelle sue note "ha la grandezza e la forza di un inferno dantesco, è una comedie humaine alla russa, dove best...
Dal 05/05/2020   al 10/05/2020
TEATRO VITTORIA
Leonardo     
con Vittorio Sgarbi
dal 5 al 10 maggio 2020 al Teatro Vittoria di Roma
Leonardo ingegnere, pittore, scienziato, talento universale dal Rinascimento giunto a noi, ha lasciato un corpus infinito di opere da studiare, ammirare, e su cui tornare a riflettere ed emozionarsi, ci saranno sicuramente Monna Lisa in compagnia dell'Ultima Cena, e ogni aereo ingegno che il genio di Leonardo studiò, fino a spingersi alla tensione del volare. Proprio un altro viaggio, con tempi e modalità sorprendenti, con il lavoro minuzioso delle trame composte e curate da doppiosenso, progetto di Valentino Corvino e Tommaso Arosio dedicato allo studio delle relazioni profonde esistenti tra suono e immagine, dove linguaggi, tecnologie e immaginari vengono rielaborati e messi alla prova nello sviluppo di opere sceniche, performance ed installazioni; e con questa misurata miscela esplosi...
Dal 12/05/2020   al 24/05/2020
TEATRO VITTORIA
Romeo L'ultrà e Giulietta L'irriducibile     
regia di Gianni Clementi
dal 12 al 24 maggio 2020 al Teatro Vittoria di Roma
Storia d'amore e tifo, con tragedia finale "Romeo l'ultrà e Giulietta l'irriducibile". Un titolo che prende solo a prestito i due appellativi Ultrà e Irriducibile per indicare due fazioni opposte, annebbiate da un odio reciproco talmente radicato ed insensato, da sconfiggere la purezza e l'amore di due ragazzi. Un testo in versi, che segue le linee guida del classico shakespeariano ma usa un linguaggio decisamente popolare, in fin dei conti una storia "coatta", che vive in una Roma popolare, periferica, dove i ragazzi guardano alla domenica calcistica, alla loro fede sportiva, come il fine ultimo della loro esistenza. Nato dal desiderio di scrivere un'opera antiviolenza sul Mondo del calcio, questo spettacolo ha l'ambizione di divenire una riflessione importante sulla degenerazione de...