Dal 24/10/2017   al 29/10/2017
TEATRO ARGOT
ROSMERSHOLM - IL GIOCO DELLA CONFESSIONE
regia di Luca Micheletti
con Federica Fracassi e Luca Micheletti
dal 24 al 29 ottobre 2017 al Teatro Argot di Roma
Rebekka West (futuro oggetto dello studio di Freud e di Groddeck), donna nascostamente passionale e libera pensatrice apparente, prende servizio a casa del pastore Rosmer, espressione e vittima al contempo di un ordine aristocratico chiuso in se stesso, governato da ferree leggi morali e forse addirittura soprannaturali: “i bambini a Rosmersholm non ridono mai…”. Tra i due protagonisti nascerà un desiderio proibito e rimosso, che condurrà a conseguenze nefaste. "Rosmersholm" è il dramma dell’inazione, del presente svuotato, dei fantasmi che vincono sui viventi; un horror in forma di seduta psicanalitica: forse il più palpitante “copione del terrore” uscito dalla penna di Ibsen. Spettacolo con il patrocinio dell’Ambasciata di Norvegia in Italia....
Dal 07/11/2017   al 26/11/2017
TEATRO ARGOT
IL CAPPUCCIO D'OSSO DELLA LUNA
regia di Maurizio Panici
con Cristina Cirilli, Ermanno De Biagi, Mirella Mazzeranghi e Ludovica Apollonj Ghetti
dal 21 al 26 novembre 2017 al Teatro Argot di Roma
Alberto è un architetto di sessantacinque anni in pensione. Le figlie, Anita la maggiore e Adelia la minore, vivono in un’altra casa rispetto a quella di residenza del padre. L’uomo un po’ per il suo lavoro, un po’ per il carattere, chiuso e anaffettivo, non è riuscito a costruire un rapporto solido con loro. Alberto è rimasto vedovo da qualche mese. Anita non se la sente di lasciarlo in balia di se stesso e lo ospita in casa sua. Adelia invece, che considera il padre responsabile della morte di sua madre, se ne va a vivere con la zia Vittoria, sorella di Alberto. La convivenza tra Alberto e Anita procede tra silenzi, discorsi abbozzati e tentativi di incontro. Vittoria e Adelia invece sono complici, vittime delle stesse mancanze. Lo scorrere del tempo è scandito dai ricordi, finché i quat...
Dal 28/11/2017   al 03/12/2017
TEATRO ARGOT
ECHOES
regia di Stefano Patti
con Marco Quaglia e Stefano Patti
dal 28 novembre al 3 dicembre 2017 al Teatro Lo Spazio di Roma
In un futuro distopico e vicino a noi la Terra è divisa in grandi blocchi governativi. Non esiste la democrazia come la conosciamo. Non esiste l’umanità come la intendiamo oggi. Una bomba è stata sganciata in un agglomerato urbano. Sono morte un milione di persone. Un giornalista, De Bois, intervista il responsabile della carneficina, il misterioso Ecoh. La domanda è semplice e precisa: Perché?...
Dal 05/12/2017   al 10/12/2017
TEATRO ARGOT
UNA RAGAZZA LASCIATA A META'
regia di Elena Arvigo e Giuliano Scarpinato
con Elena Arvigo
dal 5 al 10 dicembre 2017 al Teatro Argot di Roma
Lo spettacolo è la messa in scena del romanzo rivelazione "Una ragazza lasciata a metà" della scrittrice irlandese Eimear McBride e racconta, con struggente poesia, il percorso di crescita di un‘anima fragilissima. È flusso di coscienza, insurrezione, catarsi, viaggio nella sessualità caotica di questa donna vulnerabile, ma profondamente sensibile, nel contesto di un'Irlanda chiusa e crudele. Non v'è compassione nel racconto, poiché la storia, mentre si snoda in questo volo senza rete, è ancora viva e lontana da un compimento. Tuttavia è sempre presente e innegabile, dall’inizio alla fine, lo slancio vitale che rende questa preziosa confessione un'estrema e potente possibilita di salvezza. Il romanzo è stato tradotto da Riccardo Duranti ed è stato pubblicato nel 2016 da Safarà...
Dal 23/01/2018   al 28/01/2018
TEATRO ARGOT
Tutti i miei cari
regia di Francesco Zecca
con Crescenza Guarnieri
dal 23 al 28 gennaio 2017 al Teatro Argot di Roma
Una donna in scena, su un tappeto di rose. O forse è una tomba. Anne Sexton, con la sua vita e le sue poesie ci racconta il suo sentirsi inadeguata, ignorante, disadattata, non corrispondente al modello della società borghese, che la vuole madre e moglie esemplare. La sua anima inquieta, controcorrente, intelligente e contorta cerca di liberarsi attraverso le sue poesie. Che parlano di lei, ma in definitiva, parlano di noi. Quello che ci lascia è un’eredità dolorosa, quel senso di perdita che giace da qualche parte, dentro. Come ha potuto una casalinga folle diventare una celebrità e arrivare a vincere il Pulitzer?...
Dal 02/02/2018   al 04/02/2018
TEATRO ARGOT
THE BLACK'S TALES TOUR
regia di Licia Lanera
con Licia Lanera
dal 2 al 4 febbraio 2018 al Teatro Argot di Roma
"The Black’s Tales Tour" è uno spettacolo in cui cinque fiabe classiche - la Sirenetta, Scarpette rosse, Biancaneve, La Regina delle Nevi e Cenerentola - vengono spogliate della loro parte edulcorata e consolatoria e presentate in tutta la verità della loro versione autentica. Licia Lanera firma una scrittura originale che racconta incubi notturni e storie di insonnia, per parlare di alcune donne, delle loro ossessioni, delle loro manie, delle loro paure....
Dal 06/02/2018   al 18/02/2018
TEATRO ARGOT
SORELLA CON FRATELLO
regia di Alessandro Machía
con Alessandro Averone e Alessandra Fallucchi
dal 6 al 18 febbraio 2018 al Teatro Argot di Roma
Una donna trentenne è rinchiusa in un istituto correzionale nel quale, giunta quasi al termine dei dieci anni da scontare, può usufruire di uno spazio dove sfogare la propria passione per il canto durante le visite quotidiane del fratello. Tra canzoni e ricordi si disvela progressivamente l'entità di una tragedia....
Dal 21/02/2018   al 25/02/2018
TEATRO ARGOT
IFIGENIA IN CARDIFF
regia di Valter Malosti
con Roberta Caronia
dal 21 al 25 febbraio 2018 al Teatro Argot di Roma
Effie vive in un Galles di periferia, a sud di Cardiff, dove conduce un’esistenza irregolare senza progetti, senza futuro. Vive di niente. Qualche spicciolo dall’assistenza sociale e i soldi che la nonna le lascia sul tavolo sbattendo la porta. Come in un film di Ken Loach, Effie è uno dei tanti relitti di umanità ai margini cui nessuno si interessa. La sua identità Effie la cancella tutte le sere distruggendosi con l'alcol. Un incontro, in una notte alcolica e folle, un uomo diverso dagli altri, un soldato tornato dall’Afghanistan, segnerà l’inizio di una trasformazione. ...
Dal 27/02/2018   al 01/03/2018
TEATRO ARGOT
URANIA D’AGOSTO
regia di Davide Iodice
con Maria Grazia Sughi e Michela Atzeni
dal 27 febbraio al 1 marzo 2018 al Teatro Argot di Roma
Una donna matura scocciata, seccata, asociale, accanita lettrice notturna di Urania e fanatica della vita e opere degli astronauti, durante un isolatissimo agosto in città, soffre di un’estrema crisi di alienazione e comincia a confondere le cose. Poco a poco il suo spazio interiore, fratturato dall’insonnia, trasformerà lo spazio esteriore in spazio siderale in cui gli alieni strambotici delle sue letture possono apparire. Da questa stagione di lotta interiore uscirà profondamente trasformata....
Dal 06/03/2018   al 25/03/2018
TEATRO ARGOT
UN MONDO PERFETTO
regia di Sergio Pierattini
con Manuela Mandracchia e Paolo Giovannucci
dal 6 al 25 marzo 2018 al Teatro Argot di Roma
Una coppia, non più giovanissima, sogna di adottare un figlio. Quando scopriamo in scena i due protagonisti il loro calvario di attese e delusioni sembra essere definitivamente concluso. L’arrivo del figlio è in realtà l’inizio di un percorso di difficoltà devastanti che fin dall’inizio del secondo quadro si rivelano insuperabili. I due protagonisti scoprono in rapida successione quanto sia “impossibile” amare l’oggetto dei loro sogni. Le difficoltà non stanno nella personalità pur complessa del ragazzo, ma nella stessa natura dei due protagonisti. Nell’essenza di quell’universo a due, grigio, ma anche autosufficiente e appagante, che contraddistingue la loro unione. Il testo affronta il tema, attuale e complesso, dell’adozione o delle false vocazioni, di sogni che una volta svelatisi mos...
Dal 27/03/2018   al 29/03/2018
TEATRO ARGOT
FOCUS DANZA D’AUTORE
dal 27 al 29 marzo 2018 al Teatro Argot di Roma
Focus Danza nasce dalla collaborazione tra Twain e Teatro Argot Studio, nella volontà di riportare la danza in un teatro storico del contemporaneo. Le tre serate del Focus saranno caratterizzate da lavori la cui ricerca si basa sulle potenzialità di diversi linguaggi, per dar vita a creazioni che divengono manifesto di un mondo fatto di interiorità e pensiero, di ispirazioni che nascono dal corpo e di visioni che diventano forma. Al centro l’individuo, lib...
Dal 03/04/2018   al 20/04/2018
TEATRO ARGOT
Tempesta
regia di Maurizio Panici
dal 2 al 20 novembre 2016 al Teatro Argot di Roma
L’ultimo grande testo di William Shakespeare, per molti un testamento, ma anche l’inizio di una nuova era. Oggi più che mai il sapere determina il controllo su tutto quello che si muove. Prospero ha il potere della conoscenza, è l’uomo che dà un nome alle cose, le fa esistere o le nega, è artefice della percezione di una realtà che continuamente ci sfugge e che ha bisogno di essere letta e decifrata....
Dal 26/04/2018   al 29/04/2018
TEATRO ARGOT
SUZANNE
regia di César Brie
con Tamara Balducci, Giacomo Ferraù e Linda Gennari
dal 26 al 29 aprile 2018 al Teatro Argot di Roma
La storia, tratta da un fatto realmente accaduto, è quella di due persone nella Francia del primo ventennio del XX secolo, Paul e Louise, che si innamorano e si separano a causa del primo conflitto mondiale. Paul decide di sottrarsi alla follia del fronte bellico disertando. Louise lo nasconde e lo assiste, ma per lui inizia un lunghissimo periodo di clausura. Una sera per poter uscire senza essere riconosciuto, e quindi arrestato e giustiziato, indossa abiti femminili. Il travestimento, che avrebbe dovuto semplicemente essere un escamotage temporaneo e un mezzo per ottenere la tanta agognata libertà, si rivela come l’inizio di una nuova vita. Da semplice evoluzione superficiale e stilistica, diverrà somatica, comportamentale ed infine profondamente psicologica....
Dal 02/05/2018   al 13/05/2018
TEATRO ARGOT
AMORE 3.0
regia di Paolo Sassanelli
con Compagnia REP
dal 2 al 13 maggio 2018 al Teatro Argot di Roma
"Amore 3.0", come suggerisce il titolo, è una storia che parla dell’argomento più bello e spaventoso di sempre: “l’amore”. È una storia dove non ci sono confini né di sesso né di classe, dove si incastrano tra di loro più storie e più personaggi, apparentemente distanti tra loro, ma molto simili e vicini, inaspettatamente. Una storia dove i sentimenti sono distorti dalle nostre ansie quotidiane, e dove le minacce dei nostri giorni, vere o presunte, si mescolano con i nostri fantasmi, anch'essi veri o presunti. Tutto nasce dalla lettura (o dalla 'visione') del bellissimo racconto di Hemingway "Colline come bianchi elefanti" e dalla reazione che scatena nei personaggi della nostra storia....