Il 21/10/2017
CENTRO CULTURALE CANDIANI
Marco Trabucco 5et
21 ottobre 2017 al Centro Culturale Candiani di Mestre
Marco Trabucco, contrabbasso e composizioni Matteo Alfonso, piano Gianluca Carollo, flicorno Andrea Ghezzo, chitarra Luca Colussi, batteria Giovane contrabbassista e compositore, Marco Trabucco per questa nuova avventura si avvale della collaborazione di un quartetto proponendo una rilettura del jazz e del blues in chiave africana. Un racconto che si snoda lentamente quasi come in un ipotetico viaggio in cui si incontrano nuovi paesaggi (sonori), nuove suggestioni. Una musica evocativa che costruisce un percorso completo dove si susseguono differenti sapori, colori, pensieri e profumi....
Il 27/10/2017
CENTRO CULTURALE CANDIANI
Magical Mystery
27 ottobre 2017 al Centro Culturale Candiani di Mestre (VE)
La storia dei Beatles vista attraverso i loro film. I Magical Mystery in collaborazione con Metropolis Associazione Culturale presentano una serata di Musica e Cinema,esplorando la (breve) vita dei Fab Four attraverso spezzoni dei loro 4 lungometraggi (A HARD DAY’S NIGHT, HELP!, MAGICAL MYSTERY TOUR, YELLOW SUBMARINE, piu un film documentario (LET IT BE).Assisterete a proiezioni e interventi live dei Magical Mystery in formazione quintetto più violino....
Il 29/10/2017
CENTRO CULTURALE CANDIANI
Dinamitri jazz folklore
29 ottobre 2017 al Centro Culturale Candiani di Mestre
Piero Gesuè, voce Emanuele Parrini, violino Dimitri Grechi Espinoza, sax alto Beppe Scardino, sax baritono Pee Wee Durante, organo hammond, elettronica Gabrio Baldacci, chitarra Andrea Melani, batteria Simone Padovani, percussioni Emerge in questa nuova formazione del Dinamitri Jazz Folklore, attiva dal 1999, la doppia anima del sassofonista livornese: da un lato la forte spiritualità ritualistica, da sempre presente nel suo jazz, dall'altra il debordante virtualismo che lo ha contagiato attraverso gruppi come Tartit, Amanar e Daktaris. Fra tutti gli album di Dinamitri Grechi Espinoza, sempre attenti alla suggestioni dell'Africa sahariana, Exwide Live sembra quello in grado di cogliere nel migliore dei modi il suo lato giocoso e allo stesso tempo profondo. ...
Il 04/11/2017
CENTRO CULTURALE CANDIANI
Claudio Cojaniz-Coj E second time
4 novembre 2017 al Centro Culturale Candiani di Mestre (VE)
Sound of Africa Claudio Cojaniz, pianoforte Alessandro Turchet, contrabbasso Luca Colussi, batteria Luca Grizzo, percussioni, voce Dopo tre felici parentesi di piano-solo, Claudio Cojaniz prosegue la sua originale ricerca sul rapporto fra jazz e musica africana iniziata nel 2013 con Blue Africa, registrato in suo con Franco Feruglio. Coj & Second Time, il nuovo quartetto diretto dal pianista friulano, affianca alla collaudata coppia ritmica formata da Alessandro Turchet e Luca Colussi le percussioni di Luca Grizzo. Primo frutto, godibile e riuscito, del lavoro sin qui sviluppato, è South Africa, disco pubblicato con il sostegno dell'onlus Time for Africa. ...
Il 08/11/2017
CENTRO CULTURALE CANDIANI
Alan Bedin - TEnCO
Il 12/11/2017
CENTRO CULTURALE CANDIANI
Aziz Sahmaoui
12 novembre 2017 al Centro Culturale Candiani di Mestre (VE)
AZIZ SAHMAOUI & UNIVERSITY OF GNAWA Mazal Aziz Sahmaoui, voce, n'goni, mandola Amen Viana, chitarra, voce Hilaire Penda , basso, voce Cheikh Diallo, tastiere, voce Adhil Mirghani, percussioni, voce Arriva al Candiani, dopo il successo di Oum lo scorso marzo, un altro protagonista del festival di Taralgalte: Aziz Sahmaoui che si esibirà in quintetto per proporre il suo primo progetto originale, un groove arab-rock di grande impatto, una magica fusione tra musica araba e sound dell’Africa Nera. Partendo dal fascino ipnotico della musica Gnawa fino ad arrivare ad un mélange di chaabi e tinte sonore subsahariane....
Il 19/11/2017
CENTRO CULTURALE CANDIANI
Hasa - Mazzotta
19 novembre 2017 al Centro Culturale Candiani di Mestre (VE)
Hasa-Mazzotta Novilunio Maria Mazzotta, voce Redi Hasa, violoncello Novilunio è il titolo del secondo album di Redi Hasa e Maria Mazzotta, il violoncello albanese e la voce salentina che dal 2010 reinventano le tradizioni musicali delle loro terre d’origine. Due talenti complementari che traggono ispirazione l’uno dall’altro nella perfetta fusione tra il suono sontuoso, lirico e introspettivo del violoncellista e una delle voci protagoniste del rinascimento salentino, luminosa e taumaturgica. Un sodalizio rispettoso delle radici e allo stesso tempo creativo e sperimentale, unione simbolica tra l’archetipo della notte e quello della luce....
Il 28/11/2017
CENTRO CULTURALE CANDIANI
Filippo Vignato 4et
28 novembre 2017 al Centro Culturale Candiani di Mestre (VE)
FILIPPO VIGNATO 4ET Harvesting Minds Filippo Vignato, trombone Giovanni Guidi, pianoforte Mattia Magatelli, contrabbasso Attils Gyarfas, percussioni Filippo Vignato, giovane trombonista, improvvisatore e compositore nonché vincitore del più recente Top Jazz come nuovo talento del jazz italiano, si esibirà in quartetto acustico con tre illustri personalità del panorama nazionale contemporaneo, per condurci "all'origine delle motivazioni che ci spingono a suonare"....
Il 02/12/2017
CENTRO CULTURALE CANDIANI
Canzoniere Grecanico Salentino
2 dicembre 2017 al Centro Culturale Candiani di Mestre (VE)
CANZONIERE GRECANICO SALENTINO Canzoniere Mauro Durante, voce, percussioni, violino Alessia Tondo, voce Silvia Perrone, danza Giulio Bianco, zampogna, armonica, flauti e fiati popolari, basso Massimiliano Morabito, organetto Emanuele Licci, voce, chitarra, bouzouki Giancarlo Paglialunga, voce, tamburieddhu Nella cultura popolare il canto accompagna costantemente la vita delle persone, segnando i momenti più significativi, personali e della comunità. Si canta il passare delle stagioni, l’amore che nasce e quello che finisce. Si canta per celebrare il divino e il quotidiano, la vita e la morte. Canzoniere è un “raccolto” di 12 canzoni (11 d’autore e 1 di tradizione), che consacra la dimensione internazionale del gruppo: un album innovativo e ambizioso, salentino nei testi, nel ...
Il 06/12/2017
CENTRO CULTURALE CANDIANI
Human feel
6 dicembre 2017 al Centro Culturale Candiani di Mestre (VE)
HUMAN FEEL Party Favor Chris Speed, sax tenore, clarinetto Andrew D’Angelo, sax alto Kurt Rosenwinkel, chitarra Jim Black, batteria, sampler Torna a suonare dal vivo, dopo qualche anno di silenzio, una delle formazioni più interessanti della scena jazzistica newyorkese contemporanea. La band, che nel 2017 festeggia trent'anni di attività, venne fondata nel 1987 da tre giovani studenti, Chris Speed, Andrew D'Angelo e Jim Black. Al trio di aggiunse nel 1990 il chitarrista Kurt Rosenwinkel, e Himan Feel è rimasto sin qui lo stesso identico quartetto, caso più unico che raro nrl mondo del jazz. L'ultimo loro disco è un Ep pubblicato nel 2016 Party Favor. ...
Il 15/12/2017
CENTRO CULTURALE CANDIANI
Terrakota
15 dicembre 2017 al Centro Culturale Candiani di Mestre (VE)
TERRAKOTA Oxala Júnior voce, chitarra, balafon, percussioni Sarmento, voce, sax tenore, chitarra, kora Alex, chitarra, kissange, percussioni Nataniel Rego, percussioni, cori, tamburo, balafon Francesco Valente basso, flauto Marc Planells, sitar, oud, shekere, chitarra, cori Paulo Cavernas, percussioni, kamelen’goni Marcio Pinto, batteria, percussioni, cori Una band davvero esplosiva: multilingue, cosmopolita, colorata, la loro musica annulla ogni confine. Il loro lavoro riunisce insieme diversi popoli, lingue e culture: portoghese, creolo, wolof, spagnolo inglese e arabo, ritmi afrocubani, soukous, samba funk reggae, chimurenga e perfino musica indiana. La loro solida identità musicale si arricchisce continuamente di elementi contemporanei e tradizionali su scala globale. ...
Il 20/12/2017
CENTRO CULTURALE CANDIANI
Michael M. Smith 4et
20 dicembre 2017 al Centro Culturale Candiani di Mestre (VE)
MICHAEL M. SMITH 4ET A Gospel Christmas Michael M Smith, voce, piano Clara Parker, Brandon Knight, Elizabeth Terrell, voce Nata nel 1964 a Charleston, South Carolina, terra di radicate tradizioni spiritual e gospel, Michael M. Smith vive oggi in Virginia, dov'è attivo come cantante, pianista e compositore. Ha raggiunto la fama internazionale nel 2005, con il suo primo album da leader, Worship of a Redeemed Man. Michael sa mescolare sapientemente la più appassionata preghiera con arrangiamenti in stile contemporaneo,capaci di produrre atmosfere cariche di solul, senza per questo mai tradire la tradizione musicale religiosa nerp-americana. ...