Abbiamo aggiornato l'informativa privacy in linea con le novità introdotte dal Regolamento UE 2016/679 (GDPR).   Per saperne di più clicca qui.
 

Dal 25/04/2019   al 28/04/2019
TEATRO VITTORIA
Carl - Una ballata     
regia di Giulia Bartolini
con Luca Carbone, Francesco Cotroneo e Giulia Trippetta
Carl Una ballata, spettacolo prodotto da Attori & Tecnici ed inserito nella nuova stagione del Teatro Vittoria, è lo spettacolo vincitore della decima edizione della rassegna "SALVIAMO I TALENTI - Premio Attilio Corsini", iniziativa ideata da Viviana Toniolo, per promuovere progetti teatrali di grande qualità i cui protagonisti sono giovani registi e giovani attori, con lo scopo di aumentare le opportunità delle creatività emergenti. In finale al Premio Nazionale Delle Arti tra le migliori drammaturgie nel 2017 e in debutto, per la prima volta, al Teatro Trastevere nel Marzo 2018, nasce da un gruppo di giovani attori diplomati all'Accademia Nazionale D'Arte drammatica Silvio D'Amico di Roma: Giulia Bartolini, Luca Carbone, Francesco Cotroneo e Giulia Trippetta. Cresce sviluppandosi come una vera e propria favola moderna, che in poco più di un'ora vuole raccontare un storia di vita, attraversare e stimolare la fantasia di ognuno per renderci protagonisti di un mondo pieno di meraviglia e allo stesso tempo, privo di certezze. Carl è un ex professore universitario, scrittore fallito, che vive con la moglie in una piccola casa fuori dalla città. I due hanno pochi amici, escono raramente, ma una sera, mentre si stanno preparando per andare a teatro, ricevono la chiamata di uno sconosciuto. Questi afferma di avere le chiavi: sta arrivando, si scusa per il ritardo. Da questo momento Carl sarà costretto a scoprire, a ricordare, ad accettare, a guardare ciò che non ha mai voluto vedere, pur di scoprire e soprattutto capire la verità. "CARL" è la storia di un uomo comune, semplice, un uomo come tutti noi. Lo spettacolo è la favola che racconta le sue scelte, la sua mediocrità e i suoi talenti, attraverso quella che appare come un'immagine romanzata della vita, fatta di incidenti portati dal caso, senza colpe, senza alternative, in un mondo lontano dalla realtà dove tutto vale. Intrappolato in un gioco a tre e costretto a narrarci la sua storia, sarà lo stesso Carl a portarci verso la fine, verso la verità, verso l'ultima domanda. Si può scegliere la mediocrità pur di essere felici? "Dietro questa favola raccontata con umorismo Pirandelliano, si cela il dramma di una società distopica, priva di libertà, imperniata di regole e costrizioni" (LaNouvellevague) che non lascia spazio alla speranza. La narrazione, accompagnata dalle musiche originali di Enrico Morsillo (compositore diplomato al Conservatorio Santa Cecilia di Roma) segue le regole di una ballata, oscillando tra l'ironia, la comicità e il dramma, nel tentativo di portare lo spettatore alla scoperta di un mondo fantastico, lontano e allo stesso tempo incredibilmente vicino a quella che è la nostra realtà.
Aprile
25
Gio
Spettacolo alle Ore 17:30
Aprile
26
Ven
Spettacolo alle Ore 21:00
Aprile
27
Sab
Spettacolo alle Ore 21:00
Aprile
28
Dom
Spettacolo alle Ore 17:30